Fatturazione elettronica cointestata

Si parla di cointestazione di una fattura quando bisogna intestarla a più di un soggetto. In questi casi infatti capita che il committente sia un soggetto con partita IVA o Codice Fiscale. Tuttavia come una fattura elettronica normale deve riportare degli elementi per avere una validità fiscale. 

Limitazione della fatturazione elettronica cointestata

Ci sono delle limitazioni per la cointestazione. L’Agenzia delle Entrate le ammette solo se il soggetto plurimo destinatario è composto da privati. 

Come compilarla?

Non esiste un solo modo di compilarla. Sicuramente farlo con un sistema di fatturazione elettronica come FatturaPRO rende tutto più semplice. Le regole da rispettare sono: 

  • Soggetto B2C: nella sezione identificativi fiscali devono essere riportati i dati di uno solo dei soggetti coinvolti;
  • Soggetti plurimi B2B: la fattura deve essere frazionata tra tutti gli interessati;

Nello specifico per i soggetti plurimi B2B, un soggetto deve essere indicato come                               destinatario della fattura.