Modulo F24

Il modulo F24 è un pratico strumento di pagamento. Ne esistono tre diverse, base, accise ed elide.

  • Il modulo Base: è il modello maggiormente utilizzato dai contribuenti che serve a pagare la maggior parte dei contributi, delle imposte e dei tributi
  • Il modulo Accise: si differenzia dal modello precedente perché contiene una specifica sezione relativa, appunto, al pagamento delle accise, ma anche dei tributi di Monopolio e altre somme (quando si utilizza questo modello non è possibile comprendere importi in compensazione);
  • Il modulo Elide: serve a pagare l’imposta di registro sui contratti di locazione, l’imposta sui veicoli a motore e altre specifiche tipologie di versamenti per i quali sono necessarie informazioni non trascrivibili direttamente sul modello. 

Quindi, prima di procedere a un qualunque pagamento, è bene individuare il modello esatto da usare.

Pagamenti con il modulo F24

Con il modulo F24 si possono pagare diverse tipologie di imposte e tributi. A ogni tributo corrisponde uno specifico codice tributo che deve essere indicato nel modulo F24. Si tratta di codici specifici e identificativi di ciascun tributo o imposta. L’Agenzia delle Entrate ha predisposto una sezione apposita con la lista di tutti i contributi che possono essere pagati con il modulo F24.

Il modulo F24 in modalità telematica è ogni volta più richiesto, ed è impossibile farne a meno per certe operazioni.