Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID)

Lo SPID permette ai cittadini di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione (PA) e dei soggetti privati con un’unica Identità Digitale.

Lo SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale che garantisce a tutti i cittadini e le imprese un accesso unico, sicuro e protetto ai servizi digitali della Pubblica Amministrazione e dei soggetti privati aderenti.

L’identità SPID è rilasciata dai Gestori di Identità Digitale (Identity Provider – IdP), soggetti privati accreditati da AgID che, nel rispetto delle regole emesse dall’Agenzia, forniscono le identità digitali e gestiscono l’autenticazione degli utenti. Puoi richiedere l’identità SPID al gestore che preferisci e che più si adatta alle tue esigenze. Il gestore, dopo aver verificato i tuoi dati, emette l’identità digitale, rilasciando le credenziali.

Il gestore a cui ti rivolgerai ti chiederà, oltre a un documento d’identità valido, anche la tessera sanitaria o, qualora non ne avessi diritto, il tesserino del codice fiscale. Può sembrarti sia una strana richiesta, ma non è così. Tali tesserini non servono solo a conoscere il tuo codice fiscale (può essere calcolato, è presente nella carta d’identità elettronica), ma costituiscono uno degli elementi per contrastare il furto d’identità. Il gestore è tenuto a effettuare un controllo “de visu” (per diretta visione) e controllerà se quel tesserino corrisponde effettivamente a quella specifica persona.

Può sembrare un’inutile complicazione, ma di fatto non è così, questo strumento ci aiuta non poco nella prevenzione dei furti d’identità.

L’identità digitale SPID ai cittadini è gratuita

Nel novembre 2019 tutti i Gestori di Identità Digitale si sono impegnati a fornire per sempre le credenziali SPID di livello 1 e 2 ai cittadini gratuitamente.

L’identità digitale SPID per uso professionale

Lo SPID Professionale è una soluzione dedicata a professionisti e imprese che hanno la necessità di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione e ad altri servizi considerati essenziali per lo svolgimento dell’attività lavorativa e aderenti al circuito SPID.

Esistono due tipologie di SPID professionale, quello riservato alle persone fisiche e quello dedicato alle persone giuridiche.

Lo SPID a uso Professionale consente di accedere a tutti i servizi della PA che richiedono espressamente un accesso con SPID Professionale, in ogni caso tale tipologia non preclude alle persone fisiche l’accesso ai servizi di tipo Personale.
Questa tipologia è necessaria alle organizzazioni che intendono chiedere ai propri collaboratori l’utilizzo di tale identità digitale per accedere ai servizi abilitati, evitando agli stessi l’utilizzo in contesti professionali di uno strumento, quello personale, pensato esclusivamente per un utilizzo privato.

Lo SPID Professionale consente di fatto a chi lo utilizza un’autenticazione univoca e sicura, in quanto contiene esclusivamente informazioni sulla persona fisica e nessuna informazione sull’entità giuridica, qualificandone però l’utilizzo di tipo professionale.

Per l’attivazione dello SPID professionale non occorre nessuna certificazione societaria, questo permette una procedura più semplice e tempistiche di rilascio più veloci.

Il rilascio dello SPID è consentito esclusivamente ai Gestori di Identità Digitale (provider accreditati) il cui elenco aggiornato è disponibile qui.