Scontrino elettronico

Lo scontrino elettronico ha lo stesso valore e scopo dello scontrino fiscale cartaceo, l’unica differenza è che viene emesso da un registratore di cassa telematico ed è subito inviato all’Agenzia delle Entrate.

Chi deve emettere lo scontrino elettronico?

Gli stessi soggetti che dovevano emettere lo scontrino cartaceo, a partire da gennaio del 2020, devono emettere quello elettronico.

Registratore di cassa telematico: non è l’unica opzione

L’Agenzia delle Entrate ha creato degli registratori di cassa telematici ad hoc. I documenti vengono spediti direttamente in formato XML, oltre a mantenere sicure tutte le informazioni dei documenti emessi e dell’attività proprietaria del registratore di cassa. Tuttavia il loro costo non è accessibile a tutti e in certi casi potrebbero creare problematiche di connessione o malfunzionamento. 

La piattaforma di FatturaPro permette l’invio dello scontrino fiscale elettronico senza aver bisogno di un registratore di cassa telematico. Il sistema permette di compilare, in modo facile, veloce e intuitivo lo scontrino fiscale elettronico, senza bisogno di aspettare a fine giornata. Di conseguenza il registratore telematico non serve più. Questo perché è come se la richiesta di emissione dello scontrino venisse fatta direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate.