Registro delle imprese

Si tratta di un registro gestito dalla Camera di Commercio che permette di consultare dati e documenti su qualunque azienda italiana. In parole povere, è una lista di tutte le aziende, alla quale è obbligatorio iscriversi se si apre una partita IVA, ovvero se si vuole utilizzare l’e-fattura.

A cosa serve il registro delle imprese?

Il registro serve a raccogliere in modo semplice e preciso tutte le informazioni che riguardano un’impresa. In breve tutto quello che riguarda un’attività e che può essere d’interesse pubblico. Il registro è suddiviso in una sezione ordinaria e una sezione speciale. 

Sezione ordinaria

Nella sezione ordinaria si possono trovare:

  • Imprese individuali;
  • Società;
  • Cooperative;
  • Consorzi;
  • Enti Pubblici che svolgono come attività principale il commercio;
  • Gruppi europei di interesse economico (GEIE);
  • Società estere con sede in Italia;
  • Aziende speciali;
  • Consorzi degli enti locali.

Sezione Speciale

Nella sezione speciale si possono trovare:

  • Aziende agricole;
  • Piccole aziende commerciali;
  • Coltivatori diretti;
  • Società semplici;
  • Artigiani;
  • Startup;
  • PMI innovative;
  • Società tra professionisti e avvocati.

Come e dove consultare il registro delle imprese

Il registro delle imprese dispone di un proprio sito consultabile qui. Su questo è possibile cercare un’azienda in base alla provincia di appartenenza, oppure in modo libero e generale.