Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli: cos’è e come funziona

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è una delle tre agenzie fiscali al servizio del Ministero delle Finanze. Le altre due sono Agenzia delle Entrate e l’Agenzia del Demanio. L’ADM (acronimo di Agenzia delle Dogane e dei Monopoli) svolge tutte le attività tecniche ed operative per conto del Ministero.

La ritroviamo, ad esempio, parte attiva ed importante nel sistema ideato per la Lotteria degli Scontrini, che entrerà in vigore dal primo gennaio 2021. ADM è anche l’Agenzia incaricata di assegnare e rilasciare il codice Eori, indispensabile nei rapporti con le autorità delle dogane degli Stati Europei, di cui abbiamo trattato in un articolo precedente:

ADM è stata istituita grazie al decreto legislativo 30 luglio 1999 n°300, ed ha incorporato anche la vecchia AAMS (Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato – il precedente organi del Ministero dell’Economia e delle Finanze addetto, tra l’altro, alla gestione del gioco pubblico).

Il 26 aprile 2018 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha approvato un nuovo statuto di ADM. Questo ha previsto un riassetto delle risorse umane e una semplificazione amministrativa dell’Agenzia. Una riorganizzazione che ha portato 400 incaricati ad essere declassati a semplici funzionari.

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli: quali sono i suoi compiti

ADM è un ente pubblico dotato di personalità giuridica e ampia autonomia regolamentare, amministrativa, patrimoniale, organizzativa, contabile e finanziaria, dipendente, politicamente, dal Dipartimento delle Finanze.

Le sue competenze sono molteplici:

  1. gestisce il sistema doganale italiano (si accerta tra l’altro dell’applicazione e della riscossione delle accise)
  2. regola il comparto del gioco pubblico in Italia (ivi compresa la famosa futura Lotteria degli scontrini)
  3. verifica gli adempimenti dei concessionari e degli operatori del settore del gioco
  4. Contrasta il gioco praticato illegalmente
  5. controlla la produzione, la distribuzione e la vendita dei tabacchi lavorati
  6. Assicura l’afflusso regolare delle imposte gravanti sui tabacchi
  7. controlla le merci in ambito tributario ed extra-tributario
  8. si occupa della gestione del laboratori chimici
  9. promuove e partecipa ai consorzi e alle società private previsti dall’art. 59 comma 5 del decreto istitutivo
  10. Redige e pubblica il libro Blu (rapporto statistico sul gioco d’azzardo in Italia)

I suoi funzionari sono riconosciuti come ufficiali/agenti di Polizia Giudiziaria e Tributaria, che possono accertare reati e violazioni di legge relative alle dogane.

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Gli obiettivi perseguiti

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli si è posta quattro diversi obiettivi, suddivisi in macro categorie. La prima è quella relativa all’impegno della crescita economica del paese. Obiettivo questo che intende perseguire facilitando la circolazione delle merci negli scambi internazionali (ecco quindi che ritorna l’importanza del codice Eori).

Il secondo riguarda invece la lotta all’evasione fiscale e alle frodi contro lo Stato. ADM contribuisce alla fiscalità interna e tutela gli interessi finanziari dell’Italia e dell’Unione Europea. Per questo motivo è addetta alla riscossione di tributi specifici, oltre ad avere poteri di polizia tributaria e giudiziaria.

Il terzo obiettivo è quello relativo al gioco d’azzardo e del settore dei tabacchi. L’Agenzia infatti esercita il ruolo di presidio dello Stato nei settori dei giochi e dei tabacchi. ADM assicura la riscossione dei tributi per l’Erario e allo stesso tempo tutela il cittadino attraverso concessioni e atti regolamentari.

Infine, il quarto obiettivo preposto per l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è quello relativo alla salute e al benessere dei cittadini. Questo compito lo svolge controllando tutte le merci in ingresso all’interno del paese. ADM si impegna a combattere il contrabbando , la contraffazione, il riciclaggio e il traffico illecito di armi, droga, rifiuti, alimenti e farmaci non rispondenti alla normativa sanitaria vigente.

I principi dell’organizzazione

L’Agenzia è organizzata sulla base dei seguenti principi generali riferiti all’azione amministrativa:

  • legalità
  • trasparenza
  • imparzialità

L’azione dell’Agenzia è quindi volta a valorizzare gli stili di gestione orientati al conseguimento dei risultati e ad una corretta e proficua conduzione delle relazioni sindacali. In Agenzia è promossa la sperimentazione di soluzioni innovative in materia di pari opportunità e sostenibilità ambientale. L’organo sostiene l’assunzione responsabile delle decisioni e lo sviluppo di rapporti cooperativi con altri organi ed enti statali e non. Una responsabilità basata sulla consapevolezza della dimensione economica e sociale delle scelte gestionali e all’affermazione del senso etico dei fini pubblici primari.

Infine Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sostiene il decentramento delle responsabilità operative, attraverso un’organizzazione interna centrale e periferica improntata a criteri di efficienza e flessibilità.